Intervista a Christian Cannata, nomade digitale

Iniziamo questa serie di interviste come stimolo e testimonianza che un modo diverso di lavorare è possibile.

Christian Cannata è un Software Developer, che ha scelto di svolgere il suo lavoro come nomade digitale in giro per il mondo.

Ciao Christian, in quale paese stai svolgendo il tuo “nomadismo digitale”? Perchè lo hai scelto? 

Attualmente mi sto spostando una volta al mese in media, sono partito dalle Canarie, Fuerteventura e Tenerife, attualmente mi trovo in Laos passando prima da Thailandia e Malesia. Ho fatto questa scelta perchè il nostro tempo è l’unica cosa preziosa e di valore che non ci sarà mai restituita, quindi ho riorganizzato la mia vita con l’obiettivo di riprendere il mio tempo.

Da quanti anni sei un Nomade Digitale? 

Sono un nomade digitale da 5 mesi

Quali sono state, se ce ne sono state, le prime difficoltà? E quelle successive? 

Le prime difficoltà sono stati i dubbi e le indecisioni di dover mollare tutto, casa, lavoro sicuro e la mia routine per poter fare un salto nel vuoto. Successivamente una volta arrivato ho trovato intorno a me solo sensazioni positive, unica difficoltà è stata lavorare con un’ora di anticipo in Italia, perchè la distrazione della spiaggia era veramente forte.

Cosa ci vuole per diventare un Nomade Digitale? 

Ci vuole coraggio, autostima e determinazione. Ci vuole ovviamente la volontà di mollare tutto e partire e sicuramente qualche soldino da parte per potersi permettere periodi senza lavoro oppure acquisire competenze che ti permettono di lavorare completamente da remoto.

Il rapporto con le aziende/clienti come viene gestito? 

Il rapporto con i clienti viene gestito con i principali mezzi di comunicazione utilizzando sola connessione internet: Skype, Whatsapp. Per la gestione delle attività ho organizzato per ogni cliente una lavagna Kanban su di un software per task management così da avere il focus sempre sulle attività da svolgere e quelle in fase di svolgimento.

Nomadi Digitali e Famiglia. In questa situazione come è organizzata la famiglia? 

Ho preso questa decisione in un periodo in cui non ero sentimentalmente legato a nessuno, oltre che agli amici e alla mia famiglia, quindi ho preso la palla al balzo per poter fare quello che ho sempre sognato senza trovare difficoltà decisionali o blocchi sentimentali.

Se vuoi contattare Christian:

  • Instagram: @christiancannata
  • Linkedin: Christian Cannata